[ urn:collectio:0001:scu:00785 ]

Iconography
Title: Frammento di gamba destra colossale
Typology: scultura, a tutto tondo
Administration
Comune di Roma, Musei Capitolini, Inventario Sculture, S 785
Collocation
Musei Capitolini, Palazzo de'Conservatori, Cortile
(Riscontro 2008)
Creation
from 0312 > until Prima età costantiniana
Technical data
Measurements: Height 2.10m  
Material: Marmo Pario
Notes: Restaurato
Finding
Place: Lazio, Roma, Municipio I
Notes: Rinvenuta nella Basilica di Costantino, durante il pontificato di Innocenzo VIII.
Description

Frammento di gamba destra colossale pertinente alla statua di Costantino, dalla quale provengono i numerosi frammenti oggi conservati nel Cortile del Palazzo dei Conservatori. La statua, costruita con la tecnica dell'acrolito (il volto, le mani e i piedi in marmo erano sostenuti da una intelaiatura lignea rivestita in metallo, stucco o tessuto), era originariamente collocata nell'abside di fondo della Basilica cosiddetta di Massenzio, la cui costruzione fu terminata e modificata da Costantino. L'imperatore, seduto in trono, era raffigurato come Giove, con la parte superiore del corpo scoperta e lo scettro nella mano destra. Il frammento appartiene alla parte inferiore della gamba destra di Costantino, con lo stinco e il polpaccio.

Bibliography
Print Resource: Stuart Jones, Cons., p. 12, n.15, tav. 5.
Helbig⁴ n. 1441.
C. Parisi Presicce, Costantino come Giove. Proposta di ricostruzione grafica del colosso acrolitico della Basilica Costantiniana, in BCom CVII, 2006, pp. 127- 161.
Editing
Date: 2011-10-28
Name: Serena Guglielmi
Notes: Revisione della definizione, datazione, descrizione e bibliografia.
Date: 2007-11-30
Name: Maria Rosaria Stefanangeli.
Notes: Prima immissione dati sulla base delle schede cartacee.
Legacy data
Negativi: Neg. Ist. Germ. 1931 - 2953 - MC d/1210 - d/1211 - d 24685 dopo restauro De Masi.
Documents

Inventario de’ Mobili Argenti suppellettili, et ogn’altra cosa dell’Inclito Popolo Romano, esistenti del Palazzo Vecchio di Campidoglio degli Eccellentissimi Signori Conservatori di Roma (1692-12-14)

Inventario delle Statue, Mobili, Argenti, e Suppellettili (1729)




© Capitoline Museums 2010