[ urn:collectio:0001:scu:00791 ]

Iconography
Title: Frammento di ginocchio destro colossale
Typology: scultura, a tutto tondo
Administration
Comune di Roma, Musei Capitolini, Inventario Sculture, S 791 [ex Inv. 1692 portico 8]
Collocation
Musei Capitolini, Palazzo de'Conservatori, Cortile
(Riscontro 2008)
Creation
from 0312 > until Prima età costantiniana.
Technical data
Measurements: Height 0.78m  
Material: Marmo Pario
Notes: Restaurato
Finding
Place: Lazio, Roma, Municipio I
Notes: Rinvenuta nella Basilica di Costantino, durante il pontificato di Innocenzo VIII.
Description

Frammento di ginocchio destro colossale pertinente alla statua di Costantino, dalla quale provengono i numerosi frammenti oggi conservati nel Cortile del Palazzo dei Conservatori. La statua, costruita con la tecnica dell'acrolito (il volto, le mani e i piedi in marmo erano sostenuti da una intelaiatura lignea rivestita in metallo, stucco o tessuto), era originariamente collocata nell'abside di fondo della Basilica cosiddetta di Massenzio, la cui costruzione fu terminata e modificata da Costantino. L'imperatore, seduto in trono, era raffigurato come Giove, con la parte superiore del corpo scoperta e lo scettro nella mano destra. Il frammento appartiene al ginocchio della gamba destra di Costantino; piegato ad angolo leggermente obliquo, di questo sono visibili la forma della rotula e i tendini laterali.

Bibliography
Print Resource: Stuart Jones, Cons., p. 12, n. 17, tav. 5.
Helbig⁴ n. 1441.
C. Parisi Presicce, Costantino come Giove. Proposta di ricostruzione grafica del colosso acrolitico della Basilica Costantiniana, in BCom CVII, 2006, pp. 127- 161.
Editing
Date: 2011-10-29
Name: Serena Guglielmi
Notes: Revisione della definizione, datazione, descrizione e bibliografia.
Date: 2007-11-30
Name: Maria Rosaria Stefanangeli.
Notes: Prima immissione dati sulla base delle schede cartacee.
Legacy data
Negativi: MC B/1421 - d/1216 - d/1217 - d/1218 - d 24687 - d 24688 - d 24689 dopo restauro De Masi.
Images
Documents

Inventario de’ Mobili Argenti suppellettili, et ogn’altra cosa dell’Inclito Popolo Romano, esistenti del Palazzo Vecchio di Campidoglio degli Eccellentissimi Signori Conservatori di Roma (1692-12-14)

Inventario delle Statue, Mobili, Argenti, e Suppellettili (1729)




© Capitoline Museums 2010